1. Permesso internazionale di guida
  2.  / 
  3. Blog
  4.  / 
  5. 10 fatti interessanti sul Bangladesh
10 fatti interessanti sul Bangladesh

10 fatti interessanti sul Bangladesh

Fatti rapidi sul Bangladesh:

  • Popolazione: In Bangladesh vivono oltre 160 milioni di persone.
  • Lingue ufficiali: Il bengalese è la lingua ufficiale del Bangladesh.
  • Capitale: Dhaka è la capitale del Bangladesh.
  • Governo: Il Bangladesh è una democrazia parlamentare.
  • Valuta: La valuta ufficiale del Bangladesh è il Taka del Bangladesh (BDT).

1 Fatto: il Bangladesh è un paese di fiumi

Il Bangladesh, noto come “Terra dei fiumi”, è definito dai suoi ampi corsi d’acqua. Il Paese vanta una rete di circa 700 fiumi, tra cui i principali sono il Gange (Padma), il Brahmaputra (Jamuna) e il Meghna. Questo intricato sistema fluviale non solo modella il paesaggio unico del Bangladesh, ma contribuisce anche in modo significativo alla sua produttività agricola, ai trasporti e all’identità culturale. I fiumi formano il più grande delta del mondo e sono una parte vitale delle dinamiche economiche ed ecologiche della nazione.

2 Fatto: l’indipendenza del Bangladesh dal Pakistan è relativamente recente.

L’indipendenza del Bangladesh dal Pakistan è un evento storico relativamente recente. Il Paese ha ottenuto ufficialmente l’indipendenza il 16 dicembre 1971, dopo una guerra d’indipendenza durata nove mesi. Il conflitto, noto come guerra di liberazione del Bangladesh, ha portato alla creazione dello Stato sovrano indipendente del Bangladesh. La lotta per l’indipendenza ha rappresentato un momento cruciale nella storia della regione, segnando la fine del Pakistan orientale e l’emergere del Bangladesh come nazione distinta e sovrana.

3 Fatto: il Paese è sovrappopolato, povero e ha problemi ambientali.

Il Bangladesh, con una popolazione di oltre 160 milioni di abitanti, deve affrontare le sfide legate alla sovrappopolazione e alla povertà. I problemi ambientali, tra cui cicloni e inondazioni, aggravano ulteriormente le difficoltà. Nonostante queste sfide, il Paese sta lavorando attivamente a iniziative per lo sviluppo sostenibile, la conservazione dell’ambiente e la preparazione ai disastri per migliorare il benessere generale dei cittadini e dell’ambiente.

4 Curiosità: il Bangladesh ospita le tigri di Begnal

Il Bangladesh è l’habitat della tigre del Bengala, una specie magnifica la cui roccaforte è la Sundarbans, la più grande foresta di mangrovie del mondo situata nella parte sud-occidentale del Paese. Con una popolazione stimata di circa 114 tigri, questi grandi felini sono fondamentali per la biodiversità della regione. Il termine “Bengala” in tigre del Bengala si riferisce alla regione storica del Bengala, che comprende parti del Bangladesh e dell’India. Questa specie iconica, nota per il suo manto distinto e la sua potente presenza, sottolinea l’importanza degli sforzi di conservazione per preservare il patrimonio naturale del Bangladesh e l’importanza globale dell’ecosistema delle Sundarbans.

5 Fatto: il principale mezzo di trasporto in Bangladesh sono le due ruote.

In Bangladesh, le due ruote, in particolare le motociclette e le biciclette, sono il mezzo di trasporto principale per una parte significativa della popolazione. La diffusione delle due ruote è dovuta alla loro economicità, all’efficienza dei consumi e alla maneggevolezza, che le rendono adatte a percorrere le strade spesso congestionate e i diversi terreni del Paese. I motocicli, in particolare, rappresentano un mezzo di trasporto comodo e accessibile, soprattutto nelle aree urbane e rurali dove le infrastrutture di trasporto pubblico possono essere limitate.

Nota: se avete intenzione di visitare il Paese, verificate se è necessaria una patente di guida internazionale in Bangladesh per guidare.

6 Fatto: il Bangladesh è un paese musulmano

L’Islam è la religione ufficiale di Stato e la maggioranza della popolazione aderisce alla fede islamica. La cultura, le tradizioni e la vita quotidiana del Bangladesh sono significativamente influenzate dalle pratiche e dalle credenze islamiche. Tuttavia, vale la pena notare che il Bangladesh è noto per la sua diversità religiosa, con piccole comunità di indù, buddisti e cristiani che coesistono accanto alla maggioranza musulmana.

7 Fatto: nella dieta c’è molto pesce

Grazie alle abbondanti risorse idriche del Paese, tra cui fiumi e stagni, il pesce è una fonte di proteine facilmente reperibile ed economica. Il Bangladesh ha una ricca tradizione nella preparazione di vari piatti a base di pesce, che riflettono le diverse pratiche culinarie delle varie regioni. Grigliato, al curry o preparato in altri modi, il pesce svolge un ruolo centrale nei pasti quotidiani di molti bangladesi, contribuendo non solo al loro fabbisogno nutrizionale ma anche alla ricchezza culturale della cucina.

8 Curiosità: il Bangladesh ha una delle spiagge più lunghe del mondo

Il Bangladesh vanta una delle spiagge marine naturali più lunghe del mondo, nota come Cox’s Bazar. Estesa per circa 120 chilometri lungo il Golfo del Bengala, questa splendida spiaggia attrae sia i locali che i turisti. La vasta distesa di sabbia dorata della spiaggia e la sua bellezza paesaggistica la rendono una destinazione popolare per il relax e la ricreazione. Al di là della sua lunghezza, Cox’s Bazar è rinomata per la sua combinazione unica di bellezza naturale, diversità culturale e vivacità della vita locale, che la rendono un importante tesoro costiero per il Bangladesh.

9 Curiosità: il Bangladesh è un paese che produce un gran numero di prodotti tessili.

Il Bangladesh è una potenza mondiale nella produzione tessile. Il Paese è uno dei maggiori esportatori di prodotti tessili e di abbigliamento al mondo. Con un’importante industria tessile, il Bangladesh svolge un ruolo cruciale nella catena di approvvigionamento internazionale, producendo una vasta gamma di articoli di abbigliamento, tra cui capi di abbigliamento, tessuti e capi d’abbigliamento. Il settore contribuisce in modo significativo all’economia del Paese, dando lavoro a milioni di persone. L’industria tessile del Bangladesh è nota per la sua efficienza, economicità e versatilità nel soddisfare le richieste del mercato globale.

10 Curiosità: il Paese possiede 3 siti del patrimonio mondiale dell’UNESCO

Il Bangladesh vanta tre siti dichiarati Patrimonio dell’Umanità dall’UNESCO, ognuno dei quali contribuisce al ricco patrimonio culturale e naturale del Paese. La foresta di mangrovie Sundarbans, riconosciuta per la sua importanza ecologica, è la più grande foresta di mangrovie a livello globale e un habitat per la tigre del Bengala, in pericolo di estinzione. Bagerhat, conosciuta come la Città Storica delle Moschee, presenta notevoli moschee e strutture del XV secolo che mostrano le conquiste architettoniche e culturali di una città musulmana medievale. Inoltre, le rovine del Vihara buddista di Paharpur offrono uno sguardo sul legame storico del Bangladesh con la cultura buddista attraverso i resti archeologici di un antico monastero.

Please type your email in the field below and click "Subscribe"
Subscribe and get full instructions about the obtaining and using of International Driving License, as well as advice for drivers abroad